Andrew Taylor Still Osteopatia

L'OSTEOPATIA è una medicina manuale che nasce negli Stati Uniti a Kirksville - Missouri - nel 1874 per opera del Dr. Andrew Taylor Still, in Italia viene classificata tra le medicine non convenzionali. Condivide con la medicina allopatica (tradizionale) le conoscenze medico scientifiche, ma utilizza un diverso approccio clinico del paziente e di terapia; il tutto allo scopo di mettere in evidenza la presenza di disfunzioni o alterazioni funzionali che possono dare origine a molte delle più comuni manifestazioni cliniche che interessano il sistema neuro-muscolo-scheletrico e gli altri apparati.

In parole semplici "a un rubinetto aperto, la medicina tradizionale mette un catino

per contenere l'acqua in eccesso, l'OSTEOPATIA si riserva invece di chiuderlo!"

LA MACCHINA UMANA POSSIEDE L'INTELLIGENZA DI AUTOREGOLARSI IN SEGUITO

AD UN TRAUMA O A PATOLOGIE ANCHE GRAVI, A CONDIZIONE CHE SIANO

RIMOSSI GLI OSTACOLI ALL'ENERGIA VITALE CON OPPORTUNE MANOVRE MANUALI.

Principi dell'osteopatia

Unità del corpo: l’individuo è visto nella sua globalità come un sistema composto da muscoli, strutture scheletriche, organi interni che trovano il loro collegamento nei centri nervosi della colonna vertebrale. Ogni parte costituente la persona (psiche inclusa) è dipendente dalle altre e il corretto funzionamento di ognuna assicura quello dell’intera struttura: dunque, il benessere.

Relazione tra struttura e funzione: il Dr. Still concluse che l’osteopatia poteva riassumersi in un’unica frase “la struttura governa la funzione”. La perfezione di ogni funzione è legata alla perfezione della struttura portante, se tale equilibrio è alterato ci si trova di fronte a una disfunzione osteopatica, caratterizzata da una zona corporea in cui è andata persa la corretta mobilità. L’organismo reagirà a tale disequilibrio creando delle zone di compenso e di adattamenti corporei non favorevoli al benessere generale dell’organismo.

Autoguarigione: in osteopatia non è il terapeuta che guarisce, ma il suo ruolo è quello di eliminare gli “ostacoli” alle vie di comunicazione del corpo al fine di permettere all’organismo, sfruttando i propri fenomeni di autoregolazione, di raggiungere la guarigione. L’osteopatia mira a ristabilire l’armonia della struttura scheletrica di sostegno al fine di permettere all’organismo di poter trovare un proprio equilibrio ed un proprio benessere.


Cosa cura l'osteopatia?

Il trattamento osteopatico ha un campo di applicazione vastissimo: esso è particolarmente indicato nelle affezioni muscoloscheletriche (ad esempio, cervicalgie, colpo di frusta, dorsalgie, lombalgie, lombosciatalgie, ecc...) e delle articolazioni periferiche (distorsioni, tendiniti, blocchi articolari, disturbi della deglutizione e dolori alla masticazione ecc...), ottimo per il miglioramento della funzionalità viscerale (ad esempio, problemi di gastriti, stipsi, colon irritabile, esofagiti da reflusso, meteorismo intestinale, problemi dell'appendice…), utile anche nei casi di cefalee, disturbi dell'equilibrio, insonnia, stress, ansia, gravidanza, dolori pre e post partum.

Oltre il trattamento curativo, l'osteopatia è efficace nella prevenzione di tutti quei fastidi ricorrenti che si presentano con insorgenza improvvisa ed acuta, molto frequenti in tutta la popolazione, che causano a volte grandi limitazioni nello svolgimento delle normali attività quotidiane.

E' consigliabile quindi a tutti, a scopo preventivo, un trattamento osteopatico periodico, al fine di ripristinare tutti gli squilibri statici e dinamici dell'organismo, anche in assenza di un sintomo, tenendo conto che il ritmo di vita attuale, le posizioni viziate sul lavoro, e l'alimentazione sempre meno naturale sono i principali fattori di disturbo di tali equilibri.


Qual è la differenza tra fisioterapia e osteopatia?

 Gli osteopati guardano il paziente da una prospettiva olistica pertanto trattano la persona nella sua globalità e non solo le aree sintomatiche; i fisioterapisti si concentrano prevalentemente sulla zona sintomatica. Questo perché gli osteopati ritengono che la causa spesso origina in un'altra area del corpo. Di conseguenza molte persone possono entrare con gli "stessi" sintomi, ma le ragioni dei loro sintomi possono essere molto diverse, ne consegue che non esistono due trattamenti osteopatici identici.

Un'ulteriore differenza tra osteopatia e fisioterapia è che in quest'ultima è vasto l'impiego di apparecchiature elettroniche come ad esempio ultrasuoni, onde d'urto e/o Tecar, mentre l'osteopatia è un approccio esclusivamente manuale.


Quanti trattamenti sono necessari?

Il numero di trattamenti necessario dipende dalla condizione e dalla persona che viene trattata, ne consegue che non c'è un numero predefinito di trattamenti ai quali il paziente si dovrebbe sottoporre. Generalmente problemi che si sono presentati di recente si risolvono velocemente da uno a tre trattamenti, condizioni più croniche richiedono maggior tempo di risposta. L'osteopata discuterà la situazione individuale del paziente al suo primo appuntamento. L'obiettivo dell'osteopata è quello di rimetterti in salute nel più breve tempo possibile. Il tempo di recupero dipende da molti fattori come età, salute generale, sensibilità al trattamento ed attività svolte.


Ci sono effetti collaterali riguardo il trattamento?

Gli effetti collaterali sono insoliti, tuttavia dopo il trattamento potresti sentire della stanchezza o dell'indolenzimento che in genere scompaiono entro 2 giorni. L'osteopatia è un approccio molto sicuro ed efficace.


Le manipolazioni sono dolorose?

Le manipolazioni non sono dolorose, ma a volte può essere avvertito un certo disagio, anche con tecniche dolci sui tessuti molli. Alcune delle tecniche utilizzate possono essere percepite come inusuali ma esse non dovrebbero mai causare dolore. L'osteopata dovrebbe essere attento ai tuoi sintomi e non procedere con una tecnica se questa causa disagio. Bisogna essere al corrente che vedere un osteopata non significa sempre essere manipolati, molti trattamenti di successo non richiedono manipolazioni.


Dott. Stefano Stella

Riceve su appuntamento a:

 

Torino, Via Coazze 9

Torino, Via Barbera 49/b

 

Cell3381453863

E-mail: Stefanostella1985@gmail.com

P.I. 11787200010



PARTNERS